I comunisti solidari con tutto il mondo


A Genova, nel cantiere navale in cui lavorò il signor Fortunato, il numero di iscritti alla sezione di fabbrica del Partito Comunista fu molto alto. Per preservare l'immagine di comunisti veri, ammette il signor Fortunato, a volte si facevano delle lotte ridicole.
visualizzato 5686

COMMENTO

0 inseriti