"Deposito ordinato"

Loading video
Incrociando virtualmente i ricordi di due protagonisti, lo storico promotore e collezionista Armando Brunetti e Agostino Gay, all'epoca vicesindaco e assessore alla cultura, viene ricostruita la scelta dell'ex monastero di Santa Chiara come prima sede di un "deposito ordinato"del tessile chierese.
visualizzato 3233

COMMENTO

0 inseriti