7 giorni e 7 notti sempre sotto l'acqua

Loading video
I russi hanno portato i prigionieri italiani in Romania. 7 giorni e 7 notti sotto l'acqua. Sono partiti in 250, ma più della metà sono rimasti sulla strada. Arrivati a destinazione li hanno messi in un lagher. Alle 4 di mattina venivano portati al porto per scaricare e tornavano alle 11 di sera. Mangiavano solo frumento. A fine novembre sono stati consegnati ai bulgari.
visualizzato 7032

COMMENTO

0 inseriti