I giochi, gli americani, il fascismo

Loading video
  • raccontato da Adriana Moroni | 1935
  • caricato da Provincia di Roma - Per la memoria | 10/02/2010
Quando Adriana era bambina si giocava con la corda oppure si seppellivano le carte dorate delle caramelle e dei cioccolatini, sperando che crescesse un tesoro. Quando arrivarono gli americani, si andava a piedi dalla Garbatella fino all'Eur per farsi regalare la cioccolata e le scatolette di carne. Adriana ricorda anche che la Garbatella era un quartiere popolare, ci si conosceva tutti e c'era la massima fiducia e confidenza.
visualizzato 6038

COMMENTO

0 inseriti