L'esodo dei cervelli

Loading video
Gli Stati Uniti hanno capito già dopo la seconda guerra mondiale che bisognava investire nella scienza; i paesi asiatici sono diventati negli ultimi anni i più grandi investitori in ricerca e sviluppo. Solo l'Europa, ancora oggi, non offre possibilità ai ricercatori, causando la fuga di molti cervelli.
visualizzato 5982

COMMENTO

0 inseriti