La conversione dell’ebreo Giona

Loading video
Nel bicentenario della nascita, il racconto della conversione di un giovane ebreo ad opera di Giovanni Bosco, studente a Chieri. Ida riferisce in dialetto piemontese quanto le raccontava la suocera, discendente di Giona Levi. Il ragazzo, diventato cattolico, assunse il cognome Bolmida.

Intervista di Valerio Maggio.
Riprese e montaggio: Ferruccio Ferrua.
visualizzato 6450

COMMENTO

0 inseriti