La sofferenza più grande era la fame

Loading video
Il signor Ercole ricorda la sua giovinezza durante il fascismo: il rifiuto di fare il premilitare, la mancanza del cibo e la fucilazione di un amico.
visualizzato 13855

COMMENTO

0 inseriti