Prigionieri italiani in Russia

Loading video
La crudeltà e la spietatezza dell'esercito sovietico, sia nei confronti dei proprio soldati a cui veniva intimato di morire sotto le armi nemiche piuttosto che arrendersi, sia nei confronti dei prigionieri tedeschi e italiani, trattati come bestie.
visualizzato 11621

COMMENTO

1 inseriti
eleonora
02/09/2008 - alle ore19:40
E' proprio vero che l'uomo in tali situazioni sa trasformarsi nel più crudele e spietato essere del
regno animale