Giacomo Armaverde

 
Giacomo Armaverde

nato nel 1928
Genova

6 Racconti

3.8 min
Il signor Giacomo ricorda solo due incidenti nel porto di Genova. Entrambe le volte un cavallo cadde, ma si salvò. Girare i vagoni con cavalli era una impresa pericolosa, ma i carettieri riuscivano ad organizzarla in un modo sicuro.
visualizzato 4768 volte
1.9 min
Il lavoro nel porto di Genova cambiò molto col passare degli anni. Alcuni carrettieri sono riusciti ad adattarsi e a comprare un trattore.
visualizzato 3928 volte
2.1 min
Il signor Giacomo parla del suo amico carrettiere e la sua passione per il proprio lavoro. Da quando era piccolo viveva con i cavalli siccome anche suo padre faceva lo stesso mestiere...
visualizzato 4079 volte
2.1 min
Nel porto di Genova i carrettieri erano onnipresenti, conoscevano tutti e tutti conoscevano loro.
visualizzato 5662 volte
1.5 min
Quando aveva dicotto anni il signor Giacomo cominciò a lavorore nel porto di Genova nel riparto delle spedizioni, ma non era quello il suo primo lavoro. Ben otto anni prima lavorava come garzonetto in una cartoleria genovese!
visualizzato 5669 volte
5.5 min
Il signor Giacomo ricorda i carrettieri del porto di Genova e il lavoro pesante che svolgenano: trascorevano i giorni all'aperto, con i cavalli giravano i vagoni dei treni sulle piattaforme e trasportavano tutta la merce che passava nel porto. Vivendo e affaticando inseme l'uomo e il cavallo sviluppavano un forte legame.
visualizzato 7781 volte