Giovanni Armenia

 
Giovanni Armenia

nato nel 1936
Piemonte

6 Racconti

2.6 min
La Democrazia è il rispetto dell'uomo e le norme devono essere basate sul rispetto. Il capitalismo non potrà mai essere democratico. La dittatura del popolo è la democrazia
visualizzato 1338 volte
3.0 min
Descrizione del lavoro del cronometrista, tempo rapportato alle potenzialita della macchina.
visualizzato 1435 volte
8.8 min
Licenziamento di Giovanni gli operai occupano la fabbrica, pestaggi contro i fascisti mandati dalla Fiat. Impiegati rinchiusi in ufficio come trappola per chiamare la polizia. Assemblea e poi impugnazione del licenziamento considerato politico. Il rettificatore fa una denuncia falsa verso Giovanni dicendo che e stato preso a calci, con solidarieta di altri operai comprati dai dirigenti Fiat. Caselli scagiona Giovanni facendo ritirare la denuncia. Riassunzione e di nuovo licenziamento come persona indesiderata.
visualizzato 1410 volte
10.4 min
I comunisti trasferiti al Lingotto per lasciare il posto ai nuovi allievi. L'iscrizione al sindacato alla FIOM. Trasferimento alla SPA CENTRO perseguitato perchè sindacalista.Grossa vertenza sulle qualifiche, trasformazione a favore del lavoratore. Giovanni aveva acquisito potere difendeva a spada tratta i lavoratori rischiando il posto. Tre racconti di contrasti quotidiani.
visualizzato 1455 volte
2.4 min
Il Sig. Giovanni ha frequentato le scuole medie ma non tutte perchè all'epoca non se lo potevano permettere allora, tramite un corso alle scuole professionali impara il mestiere del disegnatore tecnico. Entra alla scuola Allievi Fiat e inizia a lavorare all'Aeritalia.
visualizzato 1639 volte
2.3 min
Storia di un lungo viaggio che va da Modica a Torino con svariati mezzi di locomozione, treni, zattere, camion. In uno di questi tragitti la famiglia di Giovanni Armenia aveva come compagni di viaggio dei contrabbandieri che smerciavano ogni genere di merce, con la paura di essere scoperti sua mamma fece sedere i suoi figli sulle valige di tali individui salvandogli il bottino, cosi loro come ricompensa gli regalarono due salami.
visualizzato 1677 volte