Maria Di Maulo

 
Maria Di Maulo

nato nel 1943
Fiumicino

4 Racconti

9.0 min
Da piccola Maria giocava poco, giusto a campana ve con le pezze faceva le bambolette. Tornata da scuola studiava e poi andava ad aiutare mamma: abitavano in campagna, vivevano in una camera sola. Le sorelle sono andata a servizio e non sono cresciute insieme. Maria ha conosciuto il marito e si è sposata a vent’anni ed è venuta a vivere a Roma. In casa non c’era l’acqua: bisognava andare alla fontana che non era nemmeno troppo vicino e per lavare si andava al fiume. Si mangiava polenta, minestra, ortaggi dell’orto, patate. Non c’era l’elettricità e si illuminava casa con un lume a petrolio; una volta il lume è caduto nella polenta e fu sera senza cena.
visualizzato 5502 volte
2.0 min
Maria ha frequentato fino alla terza media e a tredici anni ha cominciato a lavorare. In classe erano tutti insieme perché i bambini erano pochi. E’ andata a Roma a lavorare a servizio alla Garbatella, segnalata dalla sorella che aveva già lavorato presso la stessa famiglia. Per andare a scuola Maria andava a scuola a piedi, facendo tre km per arrivare e altrettanto al ritorno. Per scaldarsi le mani usavano le braci dentro un barattolo di latta della conserva di pomodoro.
visualizzato 5488 volte
2.0 min
Maria della guerra non ricorda nulla ma conserva i ricordi della madre che andava a lavorare dai tedeschi che l’hanno trattata molto bene. Il padre, bersagliere, era tornato malato di mente. Racconta la madre che un giorno il padre l’aveva preso in braccio e poiché non era in sé, la madre ha temuto che Maria potesse cadere dentro il braciere.
visualizzato 5266 volte
1.6 min
In famiglia erano quattro figli. Quando è nata Maria il padre era tornato malato dalla guerra ed è morto che lei aveva solo un anno. La madre ha perso il lavoro e mentre il fratello grande è andato a lavorare, lei si è adattata a fare di tutto per mantenere i figli piccoli.
visualizzato 5290 volte