Arnaldo Bidicchi

 
Arnaldo  Bidicchi

nato nel 1938
Roma

5 Racconti

12.1 min
Intorno al Villaggio Breda, oltre lo stabilimento e le case, non c’era nulla, non c’era Torre Angela, non c’era Tor Bella Monaca, Torre Maura era un paio di casette; era tutta campagna brulla con le pecore.
visualizzato 6136 volte
2.4 min
Arnaldo è sposato da 50 anni. Si è sposato il giorno di pasquetta del 1962. Aveva conosciuto la moglie al cinema dai preti. Si sono sempre voluti molto bene e Arnaldo pensa che sia la donna a fare a fare di un uomo un uomo giusto.
visualizzato 6403 volte
2.5 min
Arnaldo ha lavorato da quando aveva 15 anni, fino all’anno scorso quando è andato in pensione. Ha sempre fato il barbiere, ha fatto i capelli a generazioni di ragazzini della borgata e del Villaggio Breda. Quando ha cominciato, dopo sei mesi gli hanno cominciato a dare cento lire a settimana. Ma ci si è messo di punta e ha cominciato a prendere la percentuale sulle mance. Nel 56 è arrivato a prendere 36 mila lire a settimana mentre la stessa cifra un operaio della Breda li guadagnava in un mese. Ma il suo salone da barbiere a Torre Angela lavorava fino a sera tardi.
visualizzato 7015 volte
2.1 min
Erano alti, bestioni così non si erano mai visti. Distribuivano caramelle e le donne amoreggiavano con loro mentre i mariti stavano al fronte. Le guerre, dice Arnaldo, sono tutte sbagliate, perde anche chi vince.
visualizzato 6384 volte
2.9 min
Arnaldo è nato a Monte del Gallo, sopra la stazione di San Pietro, poi è andato all’Alberone e dal 1948 vive al Villaggio Breda. Ha sempre fatto il barbiere, ha avuto il negozio per 52 anni. E’ l’ottavo di otto figli. Abitavano in tre camere e cucina ed erano undici con i genitori e la nonna. E’ stata una vita da operai onesti, senza lusso ma con una famiglia perbene e molto unita.
visualizzato 6550 volte