Giorgina Gallo

 
Giorgina Gallo

nato nel 1939
Torino

7 Racconti

1.8 min
Durante la guerra, il padre di Giorgina, rimasto in città per lavorare, non appena poteva, si recava in campagna a trovare la famiglia. ma i viaggi, all'inizio in bici o a piedi, e poi in treno o in corriera, erano spesso lunghi e pericolosi...
visualizzato 4434 volte
2.9 min
E' con grandissima e giustificata dignità  che Giorgina ci racconta di una volta in cui dalla paura sia lei che la nonna si fecero la pipì addosso: ma la nostra protagonista non se ne vergogna, sicura del fatto che molti di noi non avrebbero neppure avuto la forza di affrontare una situazione come quella in cui si trovarono coinvolte le due donne....
visualizzato 6116 volte
3.3 min
Il nonno di Giorgina venne ingaggiato dagli alti comandi tedeschi come cuoco durante la loro permanenza a Paesana. Ma i militari, sapendo di non potersi fidare di nessuno, per evitare che questi cercasse di avvelenarli, pretesero che la prima ad assaggiare ogni pietanza fosse proprio Giorgina, la nipote del cuoco...
visualizzato 4460 volte
3.1 min
Nelle valli del cuneese, dove Giorgina era sfollata, tantissime erano le formazioni partigiane che operavano contro le truppe tedesche: e anche Giorgina e suo nonno, come molte famiglie contadine, facevano il possibile per aiutarle, spesso anche rischiando di incorrere in grossi guai...
visualizzato 4733 volte
4.2 min
i genitori di Giorgina, durante gli anni della guerra, vista la situazione che si viveva in città , poco adatta a una bambina di quattro anni, decidono di mandarla a vivere dai nonni in campagna. e così la bambina intraprende il suo primo viaggio da sola, armata di grande coraggio...
visualizzato 5872 volte
4.3 min
La piccola Giorgina ricorda le corse fino ai rifugi quando la sirena iniziava a suonare, segnalando un nuovo bombardamento: corse folli, veloci e istintive che le permettevano di essere sempre la prima ad entrare nel rifugio
visualizzato 4993 volte
1.2 min
I giochi che nonna Gio faceva da bambina: in particolare, un ricordo dei giocattoli ricavati dagli scarti del lavoro dei suoi nonni, macellai del paese...
visualizzato 5440 volte