Mario Zuffelato

 
Mario Zuffelato

nato nel 1922
Torino

20 Racconti

3.2 min
In questo video Mario Zuffelato ci racconta ciò che succedeva in Jugoslavia quando gli italiani facevano saltare le Isbe (tipiche abitazioni rurali russe). Quando la "Triade" decise di dare un pezzo dell'Italia Slava agli slavi, questi si rivendicarono, assassinando un grande numero di persone nelle Foibe.
visualizzato 4090 volte
2.0 min
Quando erano bambini, Mario e gli altri ragazzi del borgo era soliti giocare sulle rotaie della ferrovia, senza percepirne il pericolo. Nemmeno alcuni gravi incidenti che si verificarono in quel periodo ad altri ragazzi fecero capire loro che non era il posto giusto dove divertirsi...
visualizzato 4214 volte
4.0 min
In questo video i racconti di un ex prigioniero del campo di concentramento di Bolzano e l'interrogatorio effettuato da un ufficiale tedesco. Stralci di un' esperienza che è bene non dimenticare...
visualizzato 4042 volte
2.0 min
Mario Zufferato, ex prigioniero del campo di concentramento di Bolzano, ci racconta i giorni della liberazione e l'incontro con un ufficiale tedesco che, come tutti in quei giorni, voleva semplicemente tornare a casa per ritrovare la mamma.
visualizzato 4175 volte
1.1 min
Il racconto agghiacciante del trattamento riservato ad un prigioniero del campo di concentramento di bolzano, che tenta la fuga.Durante gli anni della guerra, i Bolzanini, erano pagati come spie dai Tedeschi e avevano il compito di scongiurare eventuali fughe dai campi di lavoro.
visualizzato 3899 volte
1.1 min
Una volta, guardare un film non era così facile! in questo breve video, ci viene accontato quanto era difficile entrare in un cinema...
visualizzato 4020 volte
1.9 min
Mario ricorda un personaggio che è rimasto nella storia di Torino: Celeste Negarville, il primo sindaco eletto democraticamente dell'Italia repubblicana, che amministrò la città del 1946 al 1948. un uomo che definisce generoso, istruito, sempre pronto a fare del bene....
visualizzato 5106 volte
1.4 min
Quando Mario era giovane, nel Borgo Vittoria c'era un canale la cui acqua serviva sia a far funzionare le pale di un mulino in cui veniva lavata la canapa sia come divertimento per i ragazzi del quartiere, che erano soliti farci lunghi e divertenti bagni estivi
visualizzato 4141 volte
0.0 min
Quando Mario arriva in Ucraina con l'esercito italiano, uno dei primi problemi in cui si imbatte è quello realtivo all'acqua: un'acqua, quella che si trova nei pozzi, che il nostro protagonista definisce pestilenziale, che emana un odore sgradevole e infestata dalle zanzare.
visualizzato 4968 volte
0.0 min
I giovani soldati italiani, durante la loro permanenza in Ucraina, ebbero modo di confrontarsi con la popolazione del posto, e specialmente con le donne, essendo la maggioranza degli uomini in guerra: due mondi diversi, quello dei soldati italiani, giovanissimi e ancora troppo ingenui, e quello delle ucraine, donne disperate disposte a qualsiasi sacrifici per poter mangiare e soppravvivere.
visualizzato 6011 volte
12