Mariarosa Vercelli

 
Mariarosa Vercelli

nato nel 1936
Reano

14 Racconti

1.9 min
La signora Vercelli ci racconta di quando a Torino non si aveva ancora il frigorifero e per conservare gli alimenti c'era solo la ghiacciaia. Per avere il ghiaccio all'interno della ghiacciaia si aspettava l'arrivo di un uomo che con il suo carretto vendeva le lastre di ghiaccio.
visualizzato 6167 volte
1.6 min
Mariarosa ci racconta di come ci si arrangiasse prima delle moderne insegne luminose...
visualizzato 4815 volte
3.4 min
Mariarosa ci racconta di come venisse vissuto l'arrivo della bolletta della luce
visualizzato 4716 volte
2.1 min
Mariarosa ci racconta di come ci si potesse arrangiare per procurarsi l'energia elettrica, talvolta anche con mezzi non del tutto legali.
visualizzato 4882 volte
2.0 min
Mariarosa ci racconta di come l'avvento del frigorifero abbia contribuito a migliorare la dieta alimentare
visualizzato 4837 volte
2.0 min
La maggioranza delle famiglia non poteva permetersi due stufe e quindi teneva la sola che aveva in cucina. Per riscaldare il luogo in cui si dormiva, ci si arragiava diversamente, a seconda delle possibilità..
visualizzato 3413 volte
3.0 min
Una serie di brevi ricordi che rendono perfettamente l'idea di quanto sia cambiata la vita quotidiana negli ultimi cinquant'anni: la linea telefonica quasi sempre fuori uso, la '500 a cui bisognava mettere le "mutandine", la prima tv e la prima radio....
visualizzato 5629 volte
3.6 min
Mariarosa ricorda gli anni trascorsi a Castelnuovo Don Bosco, dove lei e la sua famiglia erano sfollati per sfuggire ai bombardamenti della città, e i lunghi viaggi in bicicletta che ogni giorno suo padre compiva per raggiungere Torino, dove comunque continuava a svolgere il suo lavoro....
visualizzato 4629 volte
3.7 min
Maria Rosa ricorda quando di notte la città veniva bombardata e tutta la popolazione cercava riparo prima nelle cantine dei palazzi, poi nei rifugi antiaerei. Ricorda un'atmosfera pesante, in cui ognuno sfogava la propria paura a suo modo.
visualizzato 3638 volte
2.2 min
Il padre di Mariarosa non le permise di indossare le calze di nylon fino a quando non compì diciott'anni: fino a quel momento, la ragazzina dovette andare a scuola indossando scarpe maschili, gonne e dei terribili "calzerotti" di lana...
visualizzato 13479 volte
12