Braciole, castagne e biove

Loading video
La signora Anna Maria parla del cibo durante la Seconda Guerra Mondiale. Le piacieva andare con la nonna a prendere le braciole di maiale assegnate dalla tessera annonaria e sentire le chiacchiere delle signore in coda. Non c'era molto da mangiare, ma in Piemonte la fame poteva togliersi con le castagne o cercando di scambiare qualcosa con i contadini. La mamma e le zie della signora Anna Maria hanno trovato una soluzione creativa: disegnavano gli abiti e i cappelli per le signore in campagna e così riuscivano a prendere qualche pollo o oca.
visualizzato 12935

COMMENTO

0 inseriti