Il fascismo e poi la guerra

Loading video
  • raccontato da Iolanda Concu | 1928
  • caricato da Provincia di Roma - Per la memoria | 25/08/2011
Iolanda ricorda le adunate, gli esercizi ginnici ma ricorda soprattutto la partecipazione al coro e le canzoni con la banda della città. E canta in sardo la canzone del Re. I sardi, dice, erano molto orgoglioso dato che il primo regno era di Sardegna. Della guerra ricorda che a Sassari non ci sono stati fatti particolari tranne uno spezzonamento.
visualizzato 8414

COMMENTO

0 inseriti