L'unico viaggio che non e' riuscito ad organizzarsi da solo


Aggiungo alla vostra bancadati la registrazione audio che fece mio nonno nel 1987 tornando in treno dalla Grecia.
E' la testimonianza di un uomo che ha basato la sua vita interamente sui viaggi e che vedendosi ormai vecchio vuole lasciare un messaggio ai componenti della sua famiglia.
In questo senso il viaggio diventa metaforico: il viaggio fisico e il viaggio di una vita che sta per arrivare a destinazione.
Lui e' stato prima capo treno a Borgotaro, dove fece scappare molti prigionieri italiani dai fascisti, sganciando i vagoni in cui erano rinchiusi. Poi, fondo' un'agenzia di viaggi a Trento. In quegli anni fece l'accompagnatore turistico e organizzo' viaggi in tutto il mondo. E' ricordato da molte persone nel mondo per aver organnizato il primo viaggio in Pakistan dopo la guerra.




http://www.trendolot.com/histoire.html
visualizzato 6742

COMMENTO

0 inseriti