La pasta e il pane

Loading video
  • raccontato da Ada | 1933
  • caricato da Provincia di Roma - Per la memoria | 29/01/2010
La mamma consentiva ad Ada di fare la sfoglia per la pasta anche se era bambina e Ada si metteva in ginocchio su una sedie per poter arrivare al tavolo. La sfoglia si faceva senza uovo perchè l'uovo si lasciava da parte. La farina si setacciava, si faceva un mucchio, si impastava e fi filava la pasta. Per fare il pane si usava il lievito che veniva conservato, la sera prima si stiepidiva col l'acqua, si impastava e il pane lievitava tuta la notte. Il pane non era salato. Il pane si prestava a chi lo avrebbe fatto dopo qualche giorno e lo avrebbe restituito.
visualizzato 9761

COMMENTO

0 inseriti