La refezione per i poveri

Loading video
Il fascismo prevedeva una specie di mensa per le famiglie più povere, un luogo dove ci si recava con una pentola vuota che veniva riempita, anche se in dosi minime, ma soprattutto solo in determinati giorni e determinate stagioni.
visualizzato 5042

COMMENTO

1 inseriti
Virghil
29/08/2008 - alle ore21:21
Grazie Irma per la testimonianza .

Ricordi di tristi episodi del passato che purtroppo si stanno riaffacciando , le mense delle Caritas sempre piu' frequentate , la fine del mese sempre piu' lontana e il bonus del governo propagandato nell' odierna finanziaria .