Nel rifugio antiaereo

Loading video
Ricordando i bombardamenti del 1943, la signora Andreina racconta che in situazioni di emergenza non mancavano episodi di meschinità. Alla madre, ad esempio, perchè sposata con un ebreo, veniva puntualmente negato il "cicchettino" che il capocasa distribuiva alle donne rifugiate negli infernotti.
visualizzato 12043

COMMENTO

0 inseriti