Giuseppina Cianciotta

 
Giuseppina Cianciotta

nato nel 1921
Bitetto

8 Racconti

7.4 min
La signora Cianciotta si ricorda bene una canzone popolare di Bitetto cantata da suo nonno: è la storia di un amante che non resiste alle regole che imponevano di non poter stare con la promessa sposa prima delle nozze. Si traveste allora da monaco per fingere di fare la questua e una volta arrivato a casa della futura moglie convince la madre di lei a lasciarli soli per confessarla... e dopo nove mesi nasce un bel bambino.
visualizzato 7099 volte
1.7 min
Quando c'erano i tedeschi a Bitetto le donne e i bambini venivano nascosti nelle cantine per paura: i tedeschi approfittavano le donne. una di queste cantine era di fronte a casa della signora Giuseppina.
visualizzato 5654 volte
4.1 min
Abitudine della famiglia della signora Giuseppina è sempre stata dare tutto quello in più che avevano dalla campagna alle famiglie più bisognose, soprattutto in tempo di guerra.
visualizzato 5606 volte
6.2 min
Dopo solo otto giorni che si erano sposati il marito della signora Giuseppina era partito per la guerra. Scappato per tornare dalla moglie non poteva sapere che la moglie aveva appena partorito suo figlio. Arrivato a Bitetto di nascosto manda a chiamare la moglie che non si può muovere dal letto. Allora va lui a trovarla. Per paura però di essere visto dal maresciallo si nasconde nella stalla con gran dispiacere della mula che non voleva più rientrarci dopo essere tornata dalla campagna.
visualizzato 6130 volte
1.7 min
In campagna, quando la signora Cianciotta era piccolina, si lavorava sempre: raccogliere l'erba era il lavoro destinato ai più piccolini, poi si coglievano le olive che erano cadute dall'albero e si sceglievano quelle amare e quelle verdi. Poi in casa si faceva il pane, e per la signora Giuseppina era un gran lavorare perché faceva il pane per la sua famiglia e aiutava la sorella più grande che aveva otto bambini.
visualizzato 5941 volte
1.8 min
Tutti i bambini giocano assieme, anche la piccola Giuseppina giocava con gli altri bambini a nascondino e a farsi saltare con un telo. Poi si andava tutti a casa della signora Cianciotta a mangiare noci fresche e frutti che non mancavano mai.
visualizzato 6122 volte
6.0 min
Fin da piccola la signora Cianciotta ha avuto una memoria di ferro. Alle elementari imparò una lunga poesia per la quale ebbe le lodi e un bacio dal direttore della scuola ma anche un bel po' di botte dalla madre che non poteva sopportare che il direttore le avesse dato il bacio.
visualizzato 6617 volte
4.8 min
La signora Giuseppina è sempre stata una persona vivace e libera. Quando decise di sposarsi, in un epoca in cui i matrimoni si facevano a contratto, aveva un bel po' di pretendenti ma fu solo lei a scegliere quello che sarebbe poi diventato suo marito.
visualizzato 8079 volte