Carmela Recchia

 
Carmela Recchia

nato nel 1912
Roma

3 Racconti

8.7 min
Il primo ad arrivare a Roma è stato il figlio maggiore di Carmela, subito dopo la guerra. E’ arrivato e ha costruito una baracca abusiva su una collinetta dalle parti di San Paolo, poi sono venuta la due figlie femmine più grandi. Nel 1950 Carmela è venuta a Roma per la prima volta, in occasione dell’Anno santo, ospite dalla sorella che abitata a viale Marconi. E nel 1967Carmela si è trasferita definitivamente con le due figlie piccole. Ma non sono andate alle baracche, hanno preso una casa in affitto alla Cecchignola perché le ragazze erano certe che abitando nelle baracche non si sarebbero mai sposate. Un anno dopo Carmela ha comprato un terreno a Trigoria dove ha costruito una grande casa dove abita tutt’ora insieme al figlio.
visualizzato 6369 volte
4.0 min
Il fidanzato Carmela l’ha conosciuto durante una delle feste da ballo che si facevano a casa sua. All’epoca non c’era nulla con cui divertirsi, non c’era la televisione, non c’era nemmeno la radio. In compenso c’erano uomini che sapevano suonare organetto e allora si ballava in casa. Il giovanotto ha dovuto faticare non poco per conquistare Carmela anche perché lei sapeva che lui forse era già impegnato con un’altra ragazza ma alla fine si sono sposati e Carmela è andata a vivere in casa con i suoceri.
visualizzato 5976 volte
4.7 min
Nel periodo della guerra al paesino di Carmela non è successo granchè. Si sentivano solo in lontananza i bombardamenti. La cosa importante fu una volta che arrivarono in paese 150 tedeschi: il podestà chiamò tutte le donne perché dovevano cucinare. Carmela ricorda anche gli americani: cucinarono anche per loro ma portando le cose all’accampamento.
visualizzato 5986 volte