Pina Paganica

 
Pina Paganica

nato nel 1928
Torino

7 Racconti

1.1 min
Dopo la liberazione, la Barriera di Nizza incominciò una nuova vita: nell'aria c'era voglia di divertirsi e i giovani si sfogavano in pomeriggi danzanti o in gite canore!
visualizzato 4154 volte
1.7 min
Alcuni ricordi che ci permettono di comprendere quale fosse il clima di terrore e di stento regnante durante la guerra: dovunque si cercava cibo per sfamare i figli e vestiti per riscaldarli...
visualizzato 4051 volte
2.0 min
Pina ci descrive le trasformazioni del quartiere in cui vive da oltre cinquant'anni: la Barriera Nizza. Un luogo dove una volta c'erano solo prati e sulla riva del Po era stata allestita una spiaggia, dove i bambini potevano giocare la domenica e anche fare il bagno...
visualizzato 3798 volte
2.5 min
Pina ci racconta la sua esperienza presso la RIV, una delle grandi aziende torinesi del dopoguerra, e ci parla anche di Giovanni Agnelli, figura storica dell'industria, nonchè uno dei personaggi più importanti della seconda metà  del '900 in Italia
visualizzato 4351 volte
2.8 min
Pina nel 1944 si trasferì a vivere davanti al Carlo Marx, in via Biglieri: ha così osservato i cambiamenti che questo edificio ha vissuto nel corso degli anni e vi ha partecipato attivamente, frequentandolo quotidianamente
visualizzato 4653 volte
3.9 min
Pina condivide con noi i suoi ricordi del tempo di guerra, epoca in cui si trasferì a vivere in via Biglieri, una delle vie centrali del quartiere. Furono anni duri, dove una ragazzina come lei spesso si trovò ad essere testimone di scene violente e troppo forti per essere mai dimenticate...
visualizzato 5390 volte
1.5 min
Altri giochi semplici dei bambini di una volta: "la settimana", che consisteva nel saltare da una casella all'altra su di un piede solo, e un cerchio di bambù, che con l'aiuto di un bastone bisognava far correre per più tempo possibile...
visualizzato 4977 volte