Mauro Alessandri

 
Mauro Alessandri

nato nel 1930
Monterotondo

5 Racconti

5.0 min
Nelle fornaci ci andarono a lavorare moltissime persone, mentre le altre continuavano a lavorare anche la terra. Si produceva moltissimo, fino a 120mila mattoni al giorno. E si guadagnava bene, specie i lavoratori che erano a cottimo. Date che non c'erano docce, i lavoratori avevano escogitato un trucco: mettevano un paio di mattoni appena tirati dal forno, lo mettevano dentro ad un fusto pieno d'acqua e con l'acqua riscaldata dal mattone, facevano la doccia.
visualizzato 6253 volte
1.5 min
Nell'infanzia di Mauro, tempo da dedicare ai giochi ce ne è sempre stato poco: a sei anni, dopo la morte della madre, fu mandato in collegio a Roma, dove patì la fame. Ritornato a Monterotondo, a soli 11 anni iniziò a lavorare in campagna, fino a quando arrivò la guerra...
visualizzato 7407 volte
9.9 min
Subito dopo la guerra, cominciarono le occupazioni delle terre demaniali. In una delle occupazioni, Mauro, che aveva 18 anni ed era già  soprannominato "il canaccio" perchè non aveva paura di niente, fu arrestato e portato a Regina Coeli. Lì escogitò tutti i sistemi per mangiare. Alla fine le terre vennero assegnate ma dopo poco tempo l'agricoltura cominciò ad essere abbandonata: erano arrivate le fornaci.
visualizzato 6506 volte
7.1 min
La battaglia cominciò quando si seppe che gli americani erano arrivati a Roma. In paese c'erano armi nascoste e tutti i partigiani insieme ai prigionieri alleati che da tempo erano alla macchia, andarono a cacciare i tedeschi dal paese. A comandare l'azione c'era un certo Alvaro Marchini, partigiano, che sarebbe diventato costruttore, il papà  di Simona Marchini.
visualizzato 8085 volte
7.5 min
Mauro ai tempi dell'armistizio nel '43 era ragazzino ma ha vissuto la macchia, i soldati russi prigionieri dei tedeschi poi liberati, vivere nascosti nelle grotte intorno a Monterotondo, le azioni partigiane. Molto forte il ricodo del capitano Alexis, russo, alto, determinato, "mica come noi italiani"...
visualizzato 7218 volte