Vittorio Tivaron

 
Vittorio Tivaron

nato nel 1940
Fiumicino

7 Racconti

1.0 min
Una domenica Vittorio andò a Porta Portese e comprò i suoi primi jeans: ma era più o meno il '55 e a quell'epoca a Fiumicino nessuno li indossava ancora. Per questo, venne molto preso in giro dai suoi amici e dagli abitanti del paese: nesuno poteva immaginare cosa sarebbero diventati!!
visualizzato 6810 volte
2.3 min
La televisione arrivò prima in casa di una certa signora che però accoglieva i ragazzini con molta sufficienza, come se facesse l'elemosina. infastidita da tale atteggiamento, un'altra signora del palazzo, firmando cambiali, comprò la televisione e iniziò ad accogliere tutti i ragazzi nel suo appartamento. La signora ignorava che, proprio grazie alla tv, avrebbe incontrato il suo futuro genero....
visualizzato 6194 volte
4.9 min
Fiumicino, posto di mare, in realtà era tutta campagna. Ma al mare i ragazzi ci andavano tutte le volte che era possibile, anche dopo mangiato. Vittorio attraversava addirittura il canale del Tevere a nuoto, senza fare la passerella: a quei tempi l'acqua del fiume era limpida. un bello spaccato di Fiumicino cinquant'anni fa....
visualizzato 6172 volte
2.6 min
Vittorio ci racconta le vicessitudine per poter avere a Fiumicino un circolo bocciofilo. Il primo circolo venne inaspettatamente chiuso dal padrone che senza avvisare nessuno mise una catena al cancello. I soci allora decisero di organizzarsi autonomemente. Si fecero assegnare un terreno dal comune e, portando ognuno la propria esperienza, riuscirono a costruire l'attuale struttra.
visualizzato 6887 volte
2.0 min
I rapporti di Fiumicino con l'aeroporto non sono stati mai troppo buoni: molti degli abitanti della città lavorarono nella costruzione, ma pochissimi vennero poi assunti. Anche Vittorio cercò di trovare impiego presso la struttura, ma dopo aver parlato con il parroco cambiò idea....
visualizzato 6803 volte
4.7 min
Un po' dalla famiglia, un po' dall'archivio del Comune, ecco un album di foto d'epoca illustrateci dalla viva voce di Vittorio, che ci racconta come era Fiumicino nella prima metà del '900, ovvero quando la famiglia di suo padre vi arrivò dal Veneto.
visualizzato 6850 volte
8.7 min
I nonni paterni di Vittorio lasciarono la provincia di Treviso per trasferirsi a Fiumicino nel periodo della bonifica dell'Agro Pontino effettuata dal regime fascista: gli accordi prevedevano che a ogni famiglia ivi trasferitasi venisse assegnato un piccolo podere e un ettaro di terra per figlio. fu così che con i loro 13 figli lasciarono la terra natale e intrapresero una nuova vita.....
visualizzato 6825 volte