Fascisti, delatori e spie

Loading video
I fascisti ci avevano pensato di riedificare le sedi del fascio a Centocelle ma l’unico tentativo durò solo un paio di giorni. Di delatori e spioni ce ne sono stati tanti, esseri ignobili, li definisce Giuliano, che per denaro raccontavano a volte anche cose false. Giuliano aveva giurato di giustiziare il delatore della sua famiglia (il padre di Giuliano è stato a Via Tasso) ma quando l’ha trovato, dopo la guerra, quell’uomo era in ospedale divorato dal cancro.
visualizzato 10557

COMMENTO

0 inseriti