Francesco Marchetilli 3/6 - L’arrivo a Dachau

Loading video
Francesco è arrivato dopo un viaggio regolare: loro si aspettavano una azione dei partigiani. Fino a Firenze in camion, da Firenze col treno. Al confine lanciarono bigliettini con i propri nomi sperando così di far avere notizie alle famiglie. A Dachau il primo stupore: erano tutti vestiti a righe. Fu fatto l’appello, furono istruiti sul fatto di doversi togliere il cappello. Poi li fecero spogliare all’aperto, tutta la loro roba fu portata via, poi è arrivata una squadra di detenuti tosatori e li hanno rasati. Poi un’altra squadra con pennelloni imbevuti di disinfettante che bruciava. E poi la doccia fredda. Poi il numero il triangolo rosso dei politici e la divisa e gli zoccoli di legno. Arrivata la zuppa, era tanto cattiva che Francesco e gli altri non hanno mangiato per due giorni. Alla fine hanno mangiato tutto.
visualizzato 6958

COMMENTO

0 inseriti