La lavorazione continua nel dopoguerra

Loading video
Ersilia classe 1924 racconta di come la lavorazione continua nel dopoguerra. Parla di tutte le fasi della lavorazione con competenza delle foglie del tabacco e con accuratezza illustra tutte le fasi come i modi di essicazione per la due qualità di tabacco, Kentucky per sigari e Baite per sigarette. Dal suo racconto e di come muove le mani a me, sembra che accarezzi ancora quelle foglie. Parliamo del Sig. Catastini Luciano direttore della tabaccaia e del sig. Aurelio Frati dipendente dal Monopolio tabacchi che aveva il compito di controllare la lavorazione. Nel 1959 come operaio agricolo mi prese alle sue dipendenze per tre mesi e nell’occasione, frequentai la tabaccaia di Monteroni
visualizzato 6797

COMMENTO

0 inseriti