Mirella Stanzione 2/6 – La deportazione

Loading video
  • raccontato da Stanzione Mirella | 1927
  • caricato da Provincia di Roma - Per la memoria | 26/08/2011
Quella di Mirella era una famiglia antifascista. Il fratello era con i partigiani e il padre non lo aveva seguito solo perché lavorava. Il 2 luglio 1944, Mirella, che aveva solo 16anni, e la madre vennero arrestate dalle SS nella loro casa di La Spezia solo perché parenti di un partigiano. Portate in carcere, rimasero in isolamento, vennero interrogate. non sono stati interrogatori violenti, Mirella rnon è stata torturata. Sono state portate ad un campo di smistamento a Bolzano e da lì, su un carro bestiame, a Ravensbruck. Mirella dice che quello che hanno patito sul treno in sei giorni di viaggio, ha fatto rimpiangere la prigione: la fame, la sete, l’umiliazione di dover fare i bisogni nel bugliolo.
visualizzato 10272

COMMENTO

0 inseriti