Adolfo Dentini

 
Adolfo Dentini

nato nel 1922
Roma

3 Racconti

4.1 min
Adolfo amava il disegno tecnico e alla Ambrosini era diventato un esperto di progettazione di aerei. La sua fabbrica aveva progettato l’aereo per la spedizione in commemorazione di Nobile. L’aereo arrivato in Svezia si era rotto e chiamarono proprio Adolfo a ripararlo. Dell’impresa ci sono testimonianze su vari libri che Adolfo è sempre felice di mostrare.
visualizzato 4027 volte
3.1 min
Adolfo era nel 24esimo fanteria a Firenze. E’ arrivato in caserma in gennaio, quando faceva molto freddo. Molti dei commilitoni, per evitare il fronte, si facevano salire la febbre tenendo un sigaro sotto le ascelle. Adolfo dopo un po’ di tempo venne mandato a casa per un controllo medico dal quale per fortuna risultò un piccolo difetto cardiaco e venne riformato. E’ potuto così tornare prima al suo lavoro di falegname e poi andare a lavorare alla fabbrica Ambrosini di Passignano sul Trasimeno
visualizzato 3900 volte
3.3 min
Adolfo non aveva voglia di partecipare alle adunanze, nemmeno di passare la sera nella sede. Una volta mentre cercava di spiegare che era stato a lavorare col padre, minacciato di essere portato via dai carabinieri, venne salvato da uno zio che si mise in mezzo, anche con qualche pollo e una bottiglia di vino al gerarca. Diversamente sarebbe andato a finire in prigione a Gaeta.
visualizzato 4077 volte