La vita di Rosso Pietro - Quarta parte (il referendum-la Repubblica-il lavoro)

Loading video
Il Prof. Giuseppe De Paolini intervista
ROSSO PIETRO, nato a Canelli (at)
il 1° novembre 1915
catturato a Canelli dagli arditi della
S.Marco il 4 dicembre 1944.
Deportato nel campo di concentramento
di Bolzano, come detenuto politico con
il numero 7282 e successivamente trasferito
nel sottocampo di Vipiteno.
E’ evaso il 20 Aprile 194,
è giunto a piedi a Canelli il 12 maggio 1945
visualizzato 12939

COMMENTO

0 inseriti